Senza categoria

peperoni ripieni di pasta









INGREDIENTI per 2

  • passata di pomodoro q.b.
  • 1/2 cipolla bianca
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 o 2 acciughe sott’olio
  • qualche oliva denocciolata
  • 1 pizzico di peperoncino
  • 120 grammi di pasta circa
  • parmigiano
  • olio e.v.o.
  • 2 peperoni grandi (gialli o verdi è meglio)
  • 2 large peppers (yellow or green is best)

Buona Pasquetta 🙂
Che bellezza eh? Ho provato questa ricetta, facendo un mix di alcune trovate su internet…una goduria per il palato e..per gli occhi!!!


INGREDIENTS for 2

  • Tomato q.b.
  • 1/2 white onion
  • 1 clove of garlic
  • 1 or 2 anchovies in oil
  • some olives pitted
  • 1 pinch of pepper
  • 120 grams of dough about
  • parmesan
  • oil 
  • 2 large peppers (yellow or green )



Per prima cosa tagliate i peperoni, in modo che una delle 2 parti sia solo un “coperchio” per l’altra,( i mie erano enormi e li ho tagliati in verticale); puliteli dentro eliminando semi e parte bianca, a questo punto metteteli in una teglia con un filo d’olio e poi in forno a 220 gradi (io l’ho usato ventilato)

nel frattempo, mettete l’acqua per la pasta sul fuoco e preparate il sughetto: padella, olio e lo spicchio d’aglio, cipolla tagliata finemente e le acciughe a sciogliere, una volta scurito un pochino togliete l’aglio ed aggiungete la passata di pomodoro, peperoncino, olive e aggiustate di sale, coprite e lasciate cuocere (aggiungete acqua se necessario).

una volta pronto, togliete un po’ di sughetto per decorazione.
Scolate la pasta al dente fatela saltare in padella con il sughetto (io ho usato i “radiatori” Garofalo), a questo punto prendete i peperoni dal forno.

Ed ora si riempie il peperone!! Prima io ho messo del parmigiano sul fondo, poi la pasta ed ancora parmigiano

adesso nuovamente in forno, io li ho lasciati 25, 30 minuti, controllate la cottura ogni tanto…
Alla fine accendete solo il grill per far sì che il formaggio formi una crosticina…deliziosi!

Non è una meraviglia? E non vi dico che profumo… potete servirli con il coperchio di fianco pieno di sughetto o sopra al peperone con il sugo di contorno..




CONSIGLI 

se vi avanza della pasta che non è entrata nel peperone, servitela di contorno nel piatto, ci sta perché il peperone tende ad essere più abbondante in quantità rispetto alla pasta;
è tranquillamente un piatto unico che, accompagnato da vino fresco e pane passato sulla griglia, vi potete gustare in una serata in giardino o terrazza, farete un figurone!!

29 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *