Torta salata con salmone e avocado

Torta salata con salmone e avocado

 

Ingredienti

 

  • Taralli all’olio di oliva (250 grammi)
  • Burro fuso (125 grammi)
  • Avocado maturi (2)
  • Robiola (400 grammi)
  • Succo di limone q.b.
  • Uova (1)
  • Amido di mais (40 grammi)
  • Basilico fresco q.b.
  • Sale e pepe q.b.
  • Salmone affumicato a fette (250 grammi)
  • Pepe rosa q.b.
  • Foglie di mentuccia q.b.

 

Preparazione

 

La preparazione della torta salata con salmone e avocado va distinta in due fasi: per prima cosa la base, e solo in seguito il ripieno. Anche le decorazioni sono importanti, dunque sostanzialmente si arriva ad un totale di tre fasi. Per la preparazione della base occorre in primo luogo prendere un mixer e posizionare al suo interno i taralli. Poi serve frullarli, aggiungendo in seguito il burro fuso e dando un’ulteriore passata dentro al mixer. Tanto basterà per creare l’amalgama del composto, il quale dovrà essere poi trasferito all’interno di una tortiera rotonda di almeno 22 centimetri di diametro, ma solo dopo averla cosparsa di burro e di farina, se preferite potete usare degli stampi per tortina monoporzione. A questo punto serve prendere un cucchiaio e usarlo per livellare la superficie del composto, così da potergli dare omogeneità. L’ultimo step per la base è il seguente: mettere la tortiera in frigo e lasciarla riposare per tutta la durata della preparazione del ripieno.

 

Ora si passa appunto al ripieno, partendo dalla preparazione dell’avocado. Prima di proseguire, è il caso di sottolineare che si tratta di un frutto molto energetico e ricco di grassi sani. Questo frutto sudamericano, fra le altre cose, va molto di moda ed è anche facile da reperire in commercio. Non a caso, è oggi possibile trovare l’avocado nei principali supermercati, ma anche su e-commerce come Easycoop nelle sezioni online dedicate a frutta e verdura. Una volta reperito un avocado al giusto grado di maturazione, va tagliato e poi inserito in un mixer insieme alla robiola, l’amido di mais (da setacciare prima), il succo di limone, il basilico e l’uovo. Per insaporirlo, è bene aggiungere anche sale e pepe (q.b.) in questa fase. Fatto questo, è possibile azionare il mixer e frullare il tutto, fino a quando non otterrete un composto abbastanza omogeneo.

 

Adesso è arrivato il momento di togliere dal frigo la tortiera con la base e di riempirla con il composto mixato in precedenza. Prima di procedere, si consiglia di pareggiare il livello della salsa di avocado agendo con la base tonda del cucchiaio per pareggiare i bordi. Dopo aver pre-riscaldato il forno, la tortiera andrà messa al suo interno e cotta per 40 minuti circa, a 180 gradi. Trattandosi di un piatto freddo, prima di poterlo servire dovrete sistemarla nel frigorifero almeno per due ore.

 

A questo punto andrà aggiunto il salmone, un altro alimento molto salutare: tagliatelo a listarelle oppure adagiatelo a fette sulla superficie della torta cercando di disporle in maniera artistica. Potete poi abbellire ulteriormente il tutto con una spolverata di pepe rosa e con foglie di mentuccia, che renderanno questa torta salata ancora più fresca. Dopo una lunga, ma semplice, preparazione, ecco che la vostra torta con salmone e avocado è pronta per essere servita.

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *