Archivi tag: vacanze

La vacanza a Mykonos per una estate mediterranea

L’estate è alle porte: le vacanze si devono progettare. Una delle mete più ambite del 2019 è la Grecia ed in particolare l’allegra e vitale Myknos. Tantissimi sono i voli low cost che partono dai maggiori aeroporti italiani ma tra le tante offerte spiccano quelle proposte dal noto brand del settore turistico Alpitour .
Mykonos è l’isola della Grecia dove almeno una volta nella vita bisogna andare.

Ci sono stata ed è per questo che vi segnalo alcune idee per un soggiorno entusiasmante. Case bianche, finiture e cupole azzurre, geranei, fiori profumatissimi e serate all’insegna del divertimento la caratterizzano.

Cosa fare a Mykonos

  1. Una passeggiata lungo Matoyianni: si tratta della strada più importante di Mykonos, qui
    lo shopping è una esperienza esilerante. La strada è un particolare vicolo greco lungo, stretto
    e poetico. Parte dal porto vecchio e arriva fin a Little Venice. Lungo il percorso bar,
    ristoranti, negozi e locali molto interessanti. Una atmosfera a metà tra un antico borgo greco
    ed una delle più grosse metropoli europee.
  2. Musei: come in ogni angolo della Grecia i musei sono tappa fondamentale. A Mykonos
    troviamo il Museo archeologico, con tantissimi reperti archeologici provenienti da
     Rhina, Paros e Delo. Curioso poi I il Museo Marittimo dove si può osservare persino una
     flotta pre-micenea e tantissime altre curiosità della vita di mare. Non si può dimenticare di
    fare una visita al  Museo del Folklore e al Museo dell’Agricoltura  e, se si ha tempo, voglia e
    curiosità bisogna fare un salto a  Casa di Lena una abitazione tipica tutta da scoprire.

Spiagge a Mykonos da non perdere
Un’isola è circondata dal mare e le spiagge cambiano secondo il vento, la marea e la location, qui
c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

  1. Agrari beach: si tratta di una spiaggia super attrezzata perfetta per tutti. Atmosfera
    rilassante, acqua trasparente e tantissimo sole. Non è facile arrivarci ma ne vale la pena.
  2. Ftelia: è una delle baie più ampie e belle della costa nord. Perfetta per chi ama il vento e gli
    sport di mare risulta sempre molto tranquilla e scarsamente affollata. Si raggiunge
    facilmente ed è nei pressi di Chora.

È meglio Maiorca o Minorca?

È meglio Maiorca o Minorca?

 

Per chi si appresta a partire per una vacanza, il dubbio tra “Maiorca o Minorca” rischia di essere più amletico di To be or not to be. Nessun problema, però, perché non esiste una scelta sbagliata: entrambe le isole meritano di essere visitate ed entrambe sono abbastanza eterogenee per consentirvi di vivere uno splendido soggiorno. Hanno però delle differenze, ed è con queste che dovrete fare i conti.

 

Perché Maiorca


Maiorca è l’isola più grande delle Baleari. Il suo centro principale, Palma di Maiorca, è anche il capoluogo dell’arcipelago ed è facile capire che, rispetto a Minorca, Maiorca sia più viva e frequentata. Sceglietela dunque se cercate il divertimento, le discoteche, lo shopping, i ristoranti e le spiagge affollate; troverete tutto questo, ma non solo questo. Palma infatti conta più di 400.000 abitanti ed è ricca di cultura: dalla cattedrale La Seu al palazzo reale dell’Almudaina, fino ad arrivare al museo d’arte contemporanea di Es Baluard, le alternative ai soggiorni scatenati sono molte. Allo stesso modo non mancano le calette isolate, come Cala Mondragó, ottima per fare snorkeling, e Cala Mesquida, ideale per il surf.

(foto FoxLife)

Perché Minorca

È chiaro però che se è la natura a interessarvi maggiormente, Minorca è una scelta più azzeccata. Rispetto alla sorella maggiore, quest’isola è ideale per chi ama rilassarsi: selvaggia – a tratti incontaminata – con spiagge stupende e nascoste, bagnate da acque splendide che è bello solcare su una tavola o scoprire in immersione. Minorca ospita inoltre il parco naturale di Albufera des Grau e ben due necropoli: Cales Coves (non troppo lontano da Maó, il capoluogo) e Cala Morell (a 7 chilometri da Ciutadella). Non che manchino i locali – è pur sempre una località turistica, e le opportunità di svago sono molte – ma in generale chi visita Minorca ha un’idea di divertimento diversa da chi sceglie Maiorca. Voi di quale gruppo fate parte?

(foto Isoladiminorca.com)

   

 

Portami in Riviera

Buzzoole
Buongiorno!

Ancora Beauty e makeup sul blog, mi sto appassionando non si vede?

Ora devo solo imparare a truccarmi, ci riuscirò prima o poi..lo sento 😀

Voglio parlarvi della nuova collezione di Bottega Verde : Riviera Mediterranea, già il packaging della linea urla #portamiinriviera, con righe, colori estivi ed allegri che trasmettono un senso di freschezza e fanno pensare davvero ai colori della Riviera ed alla spensieratezza delle vacanze!

Il mio prodotto preferito in assoluto è il blush Sfumature d’Estate nel colore rosa.

bottega verde portami in riviera 3 bottega verde portami in riviera

14 days in New York – tour – #5

I tried to clear my dark circles, damn jet lag
































Don’t use my images without my permission. All rights reserved


Buonasera!

Si torna a New York, per lo meno con il pensiero… 
la giornata fotografata è stata davvero divertente, mattina a Soho a fare shopping dopo un’abbondante colazione americana; ho finalmente trovato da Barneys una borsa che desideravo da un po’, ve la mostrerò presto..Soho è davvero il luogo ideale per le spese a New York, tutti i negozi che potete trovare a Time Square e sulla 5th avenue + tanti altri (pensate ad un superbrand, lo trovere a Soho di sicuro) con la comodità di averli uno via l’altro e con decisamente meno confusione…il top..poi taxi che ci porta in centro dove io Sandro, Rossana e Gianluca, dopo una sosta da Godiva, abbiamo iniziato il pomeriggio con un tour della città in pullman che ci hanno regalato.. peccato che ci abbiano abbandonati, assieme a due ragazzi californiani, alla tappa del Memorial 11/9 ripartendo senza di noi perché a detta loro eravamo 3 minuti in ritardo ahahah ti prego! Che ridere, abbiamo preso un taxi in 6 + autista per raggiungere il resto della comitiva al Pier 17, uno dei miei luoghi preferiti a NY, dove puoi godere della migliore vista sul ponte di Brooklyn, il tour è stata una boiata pazzesca ma ci siamo divertiti da matti!!

Good evening!
He returned to New York, at least with the thought …
photographed the day was really fun morning shopping in Soho after a hearty American breakfast, I finally found a bag at Barneys that I wanted for a while ‘, I will show you soon .. Soho is really the ideal place for spending in New York, all the shops that you can find in Times Square and 5th Avenue + many others (think superbrand, the trovere in Soho for sure) with the convenience of them one way or the other with much less confusion .. . the top .. then taxi that takes us to the center where I Sandro, Rossana and Gianluca, after a stop by Godiva, we began the afternoon with a tour of the city bus that gave us .. shame that we have abandoned, along with two boys in California, the stage of the Memorial 11/9 sharing without us! That’s funny, we took a taxi in 6 to reach the rest of the party at Pier 17, one of my favorite places in New York, where you can enjoy the best view of the Brooklyn Bridge, the tour was a boiata but we had fun as hell !

Soho

light Breakfast

World Trade Center

Memorial 9/11 there was one of 2 towesr here, this is the perimeter. No words.

Godiva

Pier 17

bag – Longchamp
coat – Moncler
jeans – Max&Co
boots – Mou

Info
pics: Canon 500D (by Sandro R.)
location: Soho-WTC-Pier17, New York

14 day in New York – Central Park – #3





































Don’t use my images without my permission. All rights reserved.

Buon sabato!

Oggi qualche foto dal mitico Central Park, uno dei luoghi più famosi e suggestivi di New York!

Prima cosa è ENORME, circa 341 ettari, io l’ho visitato tutto in tre volte!!
Ci sono stata in primavera ed inverno e sinceramente non saprei dire quando il paesaggio è più suggestivo perché lascia senza parole in tutte le stagioni, certo a dicembre è facile trovare la mitica fontana della sigla di Friends senza acqua a causa del gelo 😀
Una delle mete che ho preferito è il Bow Bridge, che vedete nelle foto, è davvero un ponte bellissimo e romantico, scenografia di molti film famosi come Autumn in New York con Richard Gere e Winona Rider, Spider-man e Una notte al Museo;
suggestivo  anche il lago,  visto ad esempio in Sex and the City e Gossip Girls; 
queste ed altre curiosità le abbiamo apprese dai nostri 2 autisti, che ci hanno fermato per strada mentre chiedevamo info per per un giro in carrozza e bhè, non ci hanno mollato più, così ci siamo convinti a farci scarrozzare da loro, simpaticissimi… è stato troppo divertente.. e dove ti portano loro il cavallo non ci arriva 😉
!!!! 

Happy Saturday!
Today some photos from the legendary Central Park, one of the most famous and evocative place of New York!
First thing is HUGE, about 341 acres, I have visited all three times!
I was there in spring and winter and I really can’t say when the landscape is more attractive because it leaves you speechless in all seasons, some in December it’s easy to find the mythical fountain of Friends of the code without water due to freezing: D
One of the goals that I prefer is the Bow Bridge, which you can see in the photos, it really is a beautiful and romantic bridge, scene of many famous films such as Autumn in New York with Richard Gere and Winona Rider, Spider-man and Night at the Museum;
picturesque lake also seen for example in Sex and the City and Gossip Girls;
these and other curiosities we have to tell our two drivers, who have stopped in the street and asked for info for a carriage ride, well we gave up more and we convinced them to let us scarrozzare from them, very nice it was too funny .. and where you bring them the horse does not get it;)
!!


























bag – Prada
coat – Woolrich
skinny – Zara
boots – Ugg

Info
pics: Canon 500D (by Sandro R.)
location: Central Park, New York

14 days in New York – Christmas in Brooklyn – #1








































Don’t use my images without my permission. All rights reserved.

attraversare il ponte di Brooklyn a piedi – fatto, 2 volte
salire sull’Empire – fatto
Top of the Rock – fatto
Rockfeller Center – fatto
assistere ad uno spettacolo a Broadway – fatto, “Mamma Mia!!”
Time Square – fatto, tante, tante volte
5th Avenue – lasciato il solco
Central Park – fatto, 3 volte, il meglio quando sei scarrozzato!
assistere ad uno show al Radio City Music Hall – fatto, strepitoso
Wall Street ed il celebre toro – fatto 3 volte
China Town – fatto 
Little Italy – fatto 
Greenwich Village (west and est village) – fatto 
Soho – fatto..
World Trade Center – tutte le evoluzioni
Memorial 11/9 – fatto, senza parole
MoMa – fatto
Grand Central  – fatto
America Museum of Natural History – fatto, Ben Stiller docet  😀
Statua della Libertà – fatto
water taxi -fatto, che freddooooo
Pier 17 – lasciato solco
Brooklyn Heights Promenade – fatto, la miglior vista su NY (grazie Aldo!)
etc etc

Questa è stata la mia terza volta a New York, e come sempre l’ho amata intensamente; adoro la grande mela e penso sia la città più bella del mondo, non mi stancherò mai di farle visita e già penso a cosa farò la prossima volta, a quello che mi “manca” , anche se poi, quando sono lì, solo passeggiare senza meta per le vie caotiche e piene di luci e colori mi rapisce totalmente. L’atmosfera di NY è ineguagliabile.

I Love New York.

Con questo primo post dedicato alla mia ultima vacanza nella City vi mostro le illuminazioni pazzesche che il quartiere più chic di Brooklyn propone nel periodo Natalizio, incredibili, ci sono pullman organizzati per vedere le case addobbate e la polizia per gestire le folla!!!
Da notare alle fine il video di una casa a Long Island, che ha un canale radio tutto suo, ti sintonizzi mentre sei in auto e vedi le illuminazioni a ritmo di musica. Era fantastica, ho pubblicato il video filmato da me su face ma qui ne ho pubblicato uno preso da youtube. Cliccare per credere.


a walk the Brooklyn Bridge  – done 2 times
Empire  – done
Top of the Rock – done
Rockefeller Center – done
see a show in Broadway – done, “Mamma Mia!”
Time Square – done many, many times
5th Avenue – leaving the groove
Central Park – done 3 times, the better when you’re shuttled!
show at Radio City Music Hall – done, amazing
Wall Street and the famous bull – done 3 times
China Town – done
Little Italy – done
Greenwich Village (west and east village) – done
Soho – done ..
World Trade Center – all evolutions
Memorial 11/9 – done, without words
MoMA – done
Grand Central – done
American Museum of Natural History – done, Ben Stiller docet: D
Statue of Liberty – done
water taxi – done
Pier 17 – leaving furrow
Brooklyn Heights Promenade – done, the best view of NY (thanks Aldo!)
etc etc

This was my third time in New York, and as always I loved her deeply, I love the big apple and I think it ‘s the most beautiful city in the world, I will continue to visit her already and I think what I will do next time , to what I was “missing”, even though, when I’m there, just wander aimlessly through the streets chaotic, lights full  kidnaps me totally. The atmosphere of NY is unparalleled.

I Love New York.

With this first post dedicated to my last holiday in the City I show you the crazy lighting the poshest neighborhood of Brooklyn offers the Christmas period, incredible, there are organized bus to see the decorated houses and the police to manage the crowd!
It should be noted at the end of the video a house on Long Island, which has a radio channel of its own, you tune in your car and see the lights to music. It was fantastic, I posted a video filmed by me on facebook, but here I posted one taken from youtube. Click to believe.


bag – Prada
coat – Woolrich
skinny – Zara
boots – Ugg

Info
pics: Canon 500D (by Sandro R.)
location: Brooklyn, New York (!!)